Obiettivi e struttura

Il Master prevede: una serie di lezioni frontali – svolte da professori universitari – su materie di base, volte a fornire i fondamenti culturali e teorici del settore editoriale (dalla storia dell’editoria contemporanea alla gestione dell’impresa editoriale, dalla progettazione alla materialità/paratesto del libro); numerosi laboratori in cui, con la guida di esperti del settore, gli allievi possono mettersi alla prova nell’applicazione dei concetti acquisiti (dalle basi di grafica e di informatica editoriale – per prendere contatto con i maggiori programmi utilizzati a livello internazionale, ben oltre Word – da XPress a InDesign – alla simbologia e verifica bozze, fino alla ricerca iconografica e al web); una serie di incontri con professionisti e personalità del mondo dell’editoria, che trasmettono esperienze e forniscono contributi essenziali per entrare nel vivo del processo editoriale, delle sue caratteristiche, dei suoi prodotti. Lezioni, laboratori, incontri, sono infine completati da un periodo di due mesi di stage in importanti aziende editoriali (case editrici, agenzie letterarie e di comunicazione culturale e studi editoriali). L’attività del Master prevede l’allestimento di un volume autoprodotto, in cui gli allievi – interagendo con i docenti – potranno mettere concretamente a frutto le competenze acquisite durante le lezioni e i laboratori. Sono previste visite a fiere e saloni del libro, e presso laboratori e studi tipografico-editoriali.

La didattica si articola in lezioni frontali, laboratori, incontri con professionisti e personalità del mondo editoriale (per un totale di 395 ore, nelle intere giornate di giovedì e venerdì e nella mattinata del sabato); a seguire, lo stage di almeno due mesi presso case editrici, agenzie letterarie e di comunicazione culturale e studi editoriali. È poi richiesto lo studio individuale, per un impegno totale di 1500 ore corrispondenti a 60 cfu.
I docenti, scelti nel mondo dell’accademia per quel che riguarda gli aspetti teorici dell’insegnamento, saranno affiancati da esperti e professionisti qualificati del settore per i laboratori e gli incontri tematici. Quattro le linee portanti dell’approccio didattico:
– basi letterarie e culturali, nazionali e internazionali, del fenomeno dell’editoria moderna (affiancate ai laboratori di scrittura mirati alla comunicazione editoriale);
– il prodotto editoriale, dalle fasi produttive alla fruizione del lettore (con laboratori di progettazione di prodotto editoriale, informatica editoriale, ricerca iconografica e grafica, editing, verifica bozze);
– il libro come oggetto di mercato, dall’impresa editoriale alla funzione comunicativa, dal marketing alle aspettative dell’acquirente;
– le professioni legate all’editoria, illustrate da tecnici, professionisti, protagonisti dell’attività editoriale (incontri con autore, editore, editor, redattore, tipografo, direttore commerciale, archivista editoriale, agente letterario, distributore, addetto stampa, libraio).