tob robinson
News,  Top of the Books

Schiavone resiste – Top of the Books

manziniFaites vos jeux. Les jeux sont faits. Rien ne va plus è un’espressione francese usata dal croupier quando la roulette è in movimento, i giocatori ormai hanno puntato e dopo quel rien ne va plus – letteralmente “niente va più” – iniziano a sudare freddo, come a dire: quel che è fatto, è fatto. È vincente la puntata di Manzini che con il suo ultimo libro si conferma primo in classifica per la quinta settimana di seguito. Il commissario Schiavone tiene testa ai due youtubers romani da un milione di visualizzazioni di “#Valespo”, pubblicati da Mondadori Electa.

A poca distanza l’uno dall’altro troviamo Haruki Murakami con la seconda puntata de “L’Assassino del Commendatore” e J.K. Rowling che pubblica con Salani la quarta avventura dell’investigatore Cormoran Strike. Anche se sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith, il nome dell’autrice non può che ricordarci la serie long seller di Harry Potter, sempre presente nella classifica di lettura dedicata ai ragazzi.

Leggermente in calo per quanto riguarda le vendite, ma ancora in classifica troviamo “La Guerra dei Courtney” dell’ottantaseienne Wilbur Smith con la collaborazione di David Churchill, uscito il 3 gennaio per Harper Collins. Sullo sfondo di un’Europa impegnata nella seconda guerra mondiale, l’aviatore Gerhard spera di fermare il Führer e di poter rivedere la giovane Courtney, arruolata nell’Esecutivo Operazioni Speciali e inviata in Belgio. In copertina una cabriolet d’epoca con montagne innevate, mentre il titolo passa quasi in secondo piano: la grafica studiata ad hoc enfatizza il calibro dell’autore, una strategia di marketing che spesso funziona. Tradotto in 26 lingue, Smith ha venduto oltre 120 milioni copie; per chi si fosse perso qualcosa, ricordiamo il romanzo d’esordio “Il Destino del Leone” pubblicato nel 1964 e rimandiamo alla scheda dettagliata dell’Espresso.

Rimane in classifica Giunti all’ottavo posto con il fantasy di Lucinda Riley “La Ragazza della Luna”, un titolo entrato al primo posto il 12 Gennaio e che ancora riscuote successo. Infine, per la saggistica segnaliamo nella collana “Frecce” di Mondadori il nuovo libro di Mario Giordano: “L’Italia non è più Italiana”. L’inchiesta tratta di aziende e marchi nazionali finiti in mani straniere, di mafie extraeuropee sempre più presenti e di una globalizzazione dove l’Italia rischia di non ricoprire alcun ruolo.

E le restanti posizioni in classifica? Un nome, una certezza: Elena Ferrante.

1 – Antonio Manzini, Rien ne va plus

2 – Valerio Mazzei e Sespo, #valespo

3 – Haruki Murakami, L’assassinio del Commendatore

4 – Robert Galbraith, Bianco letale

5 – Elena Ferrante, L’amica geniale

6 – Elena Ferrante, Storia del nuovo cognome

7 – Elena Ferrante, Storia di chi fugge e di chi resta

8 – Lucinda Riley, La ragazza della luna. Le sette sorelle

9 – Elena Ferrante, Storia della bambina perduta

10 – Wilbur Smith e David Churchill, La guerra dei Courtney

 

Eleonora Bitti

Vai alla barra degli strumenti