Top of the Books

Commento alla classifica di maggio

UN MESE FRIZZANTE

 

TOP FIVE

 

1° settimana 2° settimana 3° settimana
Le storie da brivido

Lyon

(Magazzini Salani 2022)

Solo è il coraggio

Roberto Saviano

(Bompiani 2022)

Demon Slayer vol. 19

Koyoharu Gotouge

(Star Comics 2022)

Solo è il coraggio

Roberto Saviano

(Bompiani 2022)

Le storie da brivido

Lyon

(Magazzini Salani 2022)

Solo è il coraggio

Roberto Saviano

(Bompiani 2022)

Fabbricante di lacrime

Erin Doom

(Magazzini Salani 2021)

Rancore

Gianrico Carofiglio

(Einaudi 2022)

Fabbricante di lacrime

Erin Doom

(Magazzini Salani 2021)

Rancore

Gianrico Carofiglio

(Einaudi 2022)

Fabbricante di lacrime

Erin Doom

(Magazzini Salani 2021)

Le storie da brivido

Lyon

(Magazzini Salani 2022)

One Piece Celebration Edition vol. 100

Eiichiro Oda

(Star Comics 2022)

Una storia. Autobiografia

Luciano Ligabue

(Mondadori 2022)

Rancore

Gianrico Carofiglio

(Einaudi 2022)

 

4° settimana
Il mostro

Matteo Renzi

(Piemme 2022)

Solo è il coraggio

Roberto Saviano

(Bompiani 2022)

Fabbricante di lacrime

Erin Doom

(Magazzini Salani 2021)

Rancore

Gianrico Carofiglio

(Einaudi 2022)

Poesie da spiaggia

Jovanotti; Nicola Crocetti

(Crocetti 2022)

 

 

In questa prima settimana troviamo ben due nuove uscite sui gradini più alti della classifica di maggio: al primo posto Le storie da brivido, il nuovo fumetto fantasy di Lyon che, con più di quattro milioni di visualizzazioni (prevalentemente bambini e adolescenti) su Youtube, è uno dei creatori di video più popolari in Italia.

In seconda posizione fa il suo debutto il romanzo dedicato a Giovanni Falcone e alle stragi di mafia del ’92, Solo è il coraggio di Roberto Saviano – dal 2006 sotto scorta per aver denunciato l’operato criminale del clan dei Casalesi – uscito in occasione del trentesimo anniversario della morte del magistrato, avvenuto il 23 maggio scorso.

Stabile in terza posizione si trova Fabbricante di lacrime di Erin Doom, mentre al contrario Rancore di Carofiglio e l’edizione celebrativa del centesimo volume di One Piece del mangaka Eiichiro Oda scivolano dalla vetta, occupando rispettivamente il quarto e il quinto posto.

 

Nella seconda settimana, invece,  Solo è il coraggio di Saviano ascende in graduatoria e supera Le storie da brivido di Lyon. Lo stesso schema vale anche per il posizionamento in terza e quarta posizione, dove assistiamo alla risalita di Rancore e alla discesa di Fabbricante di Lacrime.

Il quinto posto invece riserva una sorpresa, la new entry Una storia. Autobiografia di Luciano Ligabue, nel quale il cantautore racconta la sua vita e il percorso che lo ha portato al successo.

 

Per quanto riguarda la terza settimana, assistiamo al ritorno di un manga, il volume 19 di Demon Slayer, in prima posizione, mentre invece Solo è il coraggio si posiziona sul secondo gradino del podio. Al terzo posto ritorna Fabbricante di lacrime, in risalita dalla settimana precedente. Nella coda della classifica al contrario si posizionano Le storie da brivido di Lyon e Rancore di Gianrico Carofiglio.

 

Osservando la quarta e ultima settimana del mese, infine, troviamo in testa la new entry Il mostro di Matteo Renzi, nel quale l’autore dà una ricostruzione di come il cattivo uso di un potere costituito e i legami di una parte di esso con l’informazione possano portare anche alla distruzione della carriera e della vita di un individuo.

In seconda e terza posizione invece rimangono stabili Solo è il coraggio di Roberto Saviano e Fabbricante di lacrime di Erin Doom; in coda alla classifica troviamo Rancore di Gianrico Carofiglio, in risalita al quarto posto, e la raccolta di poesie curate da Nicola Crocetti e dal cantautore Jovanotti (grande appassionato del genere), Poesie da spiaggia.

 

Dall’esame delle classifiche di questo mese e dal confronto con quelle precedenti, due cose appaiono a questo punto chiare: il fatto che oramai i fumetti, indipendentemente dalla tipologia, hanno conquistato un posto tra i generi più accreditati e non hanno alcuna intenzione di andarsene; e la considerazione che il ruolo dei social, unito ovviamente in modo imprescindibile a delle solide capacità di scrittura, è oramai un fattore di grande, se non centrale, importanza per il successo di molte pubblicazioni.

Basti pensare al fatto che Fabbricante di lacrime di Erin Doom, reso celebre grazie a Tik Tok, è ormai da un anno presente nella classifica dei libri più venduti, tramutandosi nell’unico vero caso editoriale del 2022.

Andrea di Lucia