Recensioni

Begin Again, di Mona Kasten

Begin again. 1.

Begin Again

Mona Kasten

Sperling&Kupfer

Pagine: 445

Prezzo: 14,90 euro

 

«…Se vuoi la stanza, ci saranno delle regole da rispettare.»

 

Si sa, le regole sono fatte per essere infrante e che lo ammetta o no, Kaden ne è fin troppo consapevole sin dall’inizio.

Chi non è stato innamorato, chi non ha avuto paura di rischiare? Chi non si è sentito inadeguato nella nuova università, ha pensato di mollare, di aver fallito?

Sono situazioni in cui si trovano i due protagonisti della storia, entrambi con un passato difficile, entrambi testardi, ma che non possono non cedere ai loro sentimenti.

E poi c’è il burrascoso rapporto genitori-figli, le molestie, la violenza sulle donne che possono toccare più o meno da vicino il lettore, ma le vicende tra Kaden e Allie sono così travolgenti e divertenti in alcuni punti che questi aspetti della storia sono quasi dimenticati.

Again è tutto questo, la nuova serie della scrittrice Mona Kasten, pubblicata da Sperling&Kupfer lo scorso marzo di quest’anno. Begin è il titolo del primo libro, in cui conosciamo Allie alla ricerca di un alloggio per frequentare l’università che la condurrà all’insegnamento. La nuova arrivata non aveva calcolato che per ottenere la stanza nella ennesima casa da visitare se la sarebbe sudata, a causa di Kaden, il coinquilino scorbutico, scontroso e pieno di sé, il quale mostra fin da subito un totale distacco, mettendo in chiaro che ognuno ha la propria vita e non ci sarà alcuna interferenza tra di loro.

Allie è divisa tra il condividere la filosofia di Kaden e il voler conoscerlo meglio, perché si accorge che in fondo dietro a quella corazza c’è un cuore che batte, pronto ad aiutare chi si trova in difficoltà. Un amore/odio che domina i loro rapporti iniziali, in cui alla fine è il primo che prevale. Cosa succede, però, se ci si ritrova di nuovo nel passato che riporta con sé le stesse paure? Riuscirà Kaden a superare il suo tormento interiore ed aprirsi realmente alla persona che ama?

Probabilmente, fin da subito il lettore, soprattutto di questo genere, immagina già come va a finire, lo comprende dalle prime pagine. Tuttavia, ogni storia ha qualcosa di nuovo da raccontare e appare chiaro che questa nuova autrice non lo deluderà.

di Lia Notaro

Vai alla barra degli strumenti