tob robinson
Top of the Books

Mare blu in copertina – Top of the Books

Camilleri giuda la classifica di questa settimana senza l’ombra di un rivale. Per la prima volta dopo mesi, il primo posto vale circa 37 000 copie, vendite che a due settimane dall’uscita di un libro si possono considerare un vero successo. Il cuoco dell’Alcyon non delude le aspettative dei fedelissimi di Montalbano e viene accolto nelle case come un vecchio amico fedele. Sarà grazie alla potenza del dialetto siciliano, alla forte caratterizzazione di personaggi come Fazio e Mimì Augello e ancora, sarà merito dell’impeccabile interpretazione televisiva di Luca Zingaretti… Il commissario Montalbano piace proprio a tutti. Nato come un soggetto per una produzione italo americana, Il cuoco dell’Alcyon è invece diventato dieci anni dopo un romanzo che, come scrive Camilleri in una nota finale, «inevitabilmente, risente, forse nel bene, forse nel male, della sua origine non letteraria». Un’idea nata per il cinema, una scrittura fatta di carrellate laterali, primi piani e fermi immagini che impongono una lettura lenta, decretando ancora una volta Andrea Camilleri un maestro della narrazione.

Per il resto la classifica resta stabile, composta da autori prevalentemente italiani; questa top ten ha poche novità. Al secondo posto, con circa 8000 copie, troviamo la saga familiare del momento: I leoni di Sicilia di Stefania Auci, mentre in terza posizione resistono gli youtubers Me contro di te con il libro per ragazzi Entra nel mondo di Luì e Sofì. L’unica new entry si posiziona al nono posto ed è Tutto sarà perfetto del napoletano Lorenzo Marone edita da Feltrinelli. A una prima occhiata non è chiarissimo il contenuto del romanzo benché la copertina si noti: merito di un oblò in primo piano con al centro il titolo sullo sfondo blu del mare, e il nome dell’autore in rosso, sul quale plana un gabbiano. Ma basta leggere la quarta di copertina o dedicare qualche minuto al video di lancio di Feltrinelli ( https://www.youtube.com/watch?time_continue=63&v=yMqIJGtVfpU ) per farsi un’idea chiara della trama.

Lorenzo Marone

Lorenzo Marone nel video legge le dieci regole che Marina detta al fratello Andrea, quarant’enne immaturo che si ritrova ad occuparsi del padre malato a Procida, l’isola della sua infanzia. È solo un fine settimana, ma basta ad Andrea per far riaffiorare ricordi perduti e ferite ancora aperte, rese ancora più tangibili dal dialetto napoletano. Il punto di forza del romanzo si cela nelle descrizioni della città, dei profumi e dei colori che specchiandosi negli occhi del protagonista arrivano al lettore, che a quel punto può solo lasciarsi incantare da una Napoli in piena estate. Già autore di altri romanzi come La tentazione di essere felici, Magari domani resto (selezionato per il premio Bancarella), Lorenzo Marone non deluderà i lettori con questo suo ultimo messaggio di speranza, perché alla fine “tutto sarà perfetto”.

Tra gli altri romanzi presenti in classifica, troviamo l’immancabile Carofiglio con La versione di Fenoglio, un giallo che ha tutte le carte in regola per essere letto per tutta l’estate. Al quarto posto Nella Notte, mentre poco più giù resistono La gabbia dorata e Ninfa dormiente, l’ultimo romanzo di Ilaria Tuti edito da Longanesi. Ancora tra i primi dieci, non molla la presa Tonelli che con il suo saggio Genesi tiene alto il valore della saggistica e dalla divulgazione scientifica.

Classifica di “Robinson”:

1 – Andrea Camilleri, Il cuoco dell’Alcyon
2 – Stefania Auci, I leoni di Sicilia
3 – Me contro di te, Entra nel mondo di Luì e Sofì
4 – Concita De Gregorio, Nella notte
5 – Gianrico Carofiglio, La versione di Fenoglio
6 – Camilla Läckberg, La gabbia dorata
7 – Ilaria Tuti, Ninfa dormiente
8 – Guido Tonelli, Genesi
9 – Lorenzo Marone, Tutto sarà perfetto
10 – Jeff Kinney, Diario di un amico fantastico

Eleonora Bitti

Nella puntata precedente: http://www.mastereditoria.it/ilblog/bentornato-commissario-alcyon-sicilia-top-of-the-books/

Vai alla barra degli strumenti