tob robinson
News,  Top of the Books

Missiroli new entry esplosiva – Top of the Books

Sono quattro le new entry nella classifica di Lettura di questa settimana. Per Sellerio esce il libretto dello spettacolo teatrale di Camilleri andato in scena l’11 giugno 2018 al teatro greco di Siracusa. In Conversazione su Tiresia, Camilleri incanta i lettori con la storia dell’indovino cieco narrata nel suo evolversi attraverso i secoli: da Omero a Dante, da Virginia Woolf a Woody Allen, lo scrittore siciliano tratta con saggezza e ironia un personaggio classico della letteratura di tutti i tempi.

Al quinto posto troviamo Il sospettato di Georges Simenon nella traduzione di Marina Karam, edita da Adelphi in occasione del trentennale della morte dell’autore. Il romanzo era stato pubblicato per la prima volta da Mondadori nel 1953 nella collana – dalla breve durata annuale – “I romanzi della Palma”.

Il protagonista è l’anarchico Pierre Chave che parte alla volta di Parigi per impedire che l’amico Robert compia un attentato terroristico in nome di una causa politica. Inseguito dalla polizia e dai compagni che lo reputano un traditore, Pierre è guidato dalla convinzione che un ideale, per quanto valido, non giustifichi mai la violenza. Ancora una volta, un autore classico rivendica la sua modernità.

Per la saggistica entra nella classifica settimanale Un’altra strada. Idee per l’Italia di domani firmato da Matteo Renzi e pubblicato da Marsilio; restano a metà classifica, anche se in discesa, i tre libri di Elena Ferrante e L’assassinio del commendatore. Libro II.
Scendono di una posizione gli youtuber #valespo, mentre rimane in testa il commissario Rocco Schiavone, al primo posto da circa un mese con il giallo Rien ne va plus.

Ultima delle novità, ma non per questo meno importante, è il nuovo romanzo Fedeltà dimissiroli Marco Missiroli, che conquista il secondo posto.
La copertina è quella classica dei Coralli di Einaudi: titolo in rosso e nome dell’autore in nero, posizionati sopra un’immagine che spicca sullo sfondo bianco. È la foto di una donna dallo sguardo provocatorio che ipnotizza il lettore, mentre tra giochi di luce in bianco e nero si alternano mistero e seduzione. Interessante l’ossimoro in copertina tra il titolo e l’immagine, una contrapposizione che incuriosisce il possibile lettore e fa spiccare il libro di Missiroli tra i tanti in libreria. Approfondendo la trama, tuttavia, scopriamo che al centro del romanzo non c’è solo una protagonista femminile, ma una coppia: Carlo e Margherita si tradiscono, ma sarà proprio il tradimento a portarli verso una più profonda conoscenza di sé stessi. Curiosa la pagella di D’Orrico su Lettura che, piuttosto della trama, elogia il personaggio di Anna, madre che si prende cura della figlia Margherita in una Milano variegata molto cara all’autore.

Fedeltà, uscito appena il 14 febbraio, è già tra i favoriti per il premio Strega 2019 e qualcuno lo pronostica addirittura vincitore. Autore del best seller Atti osceni in luogo privato, Missiroli ha vinto due volte il Campiello, il premio Comisso e il super Mondello, lo Strega sarebbe sicuramente il coronamento di una carriera in ascesa. Non ci resta che aspettare la cinquina.

1 – Antonio Manzini, Rien ne va plus
2 – Marco Missiroli, Fedeltà
3 – Valerio Mazzel e Sespo, #valespo
4 – Andrea Camilleri, Conversazioni su Tiresia
5 – Georges Simenon, Il sospettato
6 – Elena Ferrante, L’amica geniale
7 – Haruki Murakami, L’assassinio del Commendatore. Libro II
8 – Elena Ferrante, Storia del nuovo cognome
9 – Elena Ferrante, Storia di chi fugge e di chi resta
10 – Matteo Renzi, Un’altra strada. Idee per l’Italia che cambia

 

Eleonora Bitti

 

Vi siete persi la puntata precedente? Eccola qui: http://www.mastereditoria.it/ilblog/top-of-the-books-classifica-10-17-febbraio-2019/

Vai alla barra degli strumenti